Lo sapevi che

I segreti per una profonda pulizia del forno

By 19 Ottobre 2018 No Comments
Pulizia del forno

Tra tutti gli elettrodomestici, il forno è quello che si utilizza con più frequenza e che di conseguenza si sporca con maggiore rapidità. Diciamo la verità, è anche una delle attività domestiche che si tende spesso a rimandare perché richiede tempo e fatica. Trascurarlo non è una strategia che ripaga, anzi farà impiegare ancor più olio di gomito la volta che ti deciderai ad affrontarlo.

In pochi sanno però che una profonda pulizia del forno si trasforma in un’attività lunga e stancante solo se eseguita nel modo sbagliato. Per velocizzare l’operazione, ottenendo il massimo risultato si devono conoscere alcuni semplici segreti… Quali? Scoprili proseguendo la lettura.

Innanzitutto, il metodo migliore con cui intervenire dipende dalla tipologia di forno che si possiede. A oggi, 3 sono i modelli più comuni:

  1. autopulente;
  2. con pannelli autopulenti;
  3. classico.

Andando per ordine, il primo e il secondo tipo (come suggeriscono i termini) sono dotati di una funzione che consente di raggiungere temperature così alte da incenerire gli accumuli di grasso e cibo. In particolare, le versioni con i pannelli, sfruttano lo strato di ceramica di cui sono dotati per bruciare i residui mentre il forno è in funzione. Gli autopulenti, invece, hanno un programma specifico; attivandolo, al suo interno si raggiungeranno circa i 500°C, temperatura che incenerisce letteralmente i rimasugli presenti. In base al livello di pulizia che si desidera, è possibile scegliere cicli che variano da una a quattro ore. Al termine, dopo aver lasciato raffreddare il forno, sarà sufficiente pulire le pareti interne con un panno umido e igienizzarle con un prodotto specifico, come il nostro Asso.

I forni classici hanno bisogno di cure e attenzioni in più rispetto ai precedenti.

Prima di tutto, sarebbe meglio pulire il forno non completamente freddo, ma con una temperatura interna che non superi i 40°C, utilizzando un prodotto specifico come il nostro Vulcano; puoi pulire sia l’interno del forno, che le griglie interne.

Dopo aver spruzzato il prodotto, ti consigliamo di lasciarlo agire per almeno 10 minuti. Trascorso il tempo di azione, con l’aiuto di acqua e spugna, ripulisci le pareti del forno eliminando i residui sia di sporco, che di detergente.

Il tuo elettrodomestico è quasi pronto: devi solo sciacquare e asciugare le griglie, magari lasciate in ammollo, per poi andarle a inserire nuovamente nel forno.

Con questi segreti, non pensi che sia molto più semplice pulirlo?