Lo sapevi che

Pollice verde: 4 soluzioni per un giardino verticale sorprendente

By 2 Ottobre 2018 No Comments
Giardino verticale

Se hai a disposizione poco spazio, ma non vuoi rinunciare al tuo piccolo angolo green, il giardino verticale è ciò che fa per te. Oggi, anche un piccolo appartamento può essere arricchito dalla freschezza e dalla vivacità delle piante, grazie a questa innovazione botanica che unisce l’ottimizzazione dello spazio alla passione floreale.

Crea un giardino verticale sorprendente con queste nostre 4 soluzioni.


1. Dove?

Prima di costruire il giardino verticale è importante individuare il luogo adatto in cui verrà posizionato. La parete non dovrà solo essere in grado di sostenere il peso del giardino, ma anche rendere semplici le operazioni di pulizia e di irrigazione. La soluzione è trovare un muro abbastanza distante da mobili o altri oggetti che potrebbero danneggiarsi a causa dell’umidità.


2. Quale struttura scegliere?

Una volta trovato il luogo idoneo, si passa alla scelta dei materiali con cui verrà realizzata la struttura di sostegno. In commercio si trovano facilmente pannelli per tutti i gusti ed esigenze; tuttavia, per dare una nota di originalità alla tua casa, potresti realizzare soluzioni fai-da-te. Qualche suggerimento? Dalla classica cornice in legno in cui andrà inserito il terriccio e una rete metallica per contenere le piante, ai vasi appesi a pallet inutilizzati e colorati secondo la tua creatività.


3. Come si posizionano le piante?

Può sembrare ovvio ma è necessario installare la struttura prima di mettere le piante e il terriccio. I motivi sono due: è molto più facile appenderla quando è vuota, non c’è rischio che si danneggino le radici.

In base al tipo di piante o di fiori che hai scelto esiste un ordine corretto per posizionarle. In linea generale quelle che hanno bisogno di poca luce solare andranno collocate in basso e quelle che ne hanno un bisogno costante sopra.

Un altro punto molto importante è l’orientamento del tuo giardino verticale: se le tue piante hanno bisogno di luce solare diretta, dovrai evitare le pareti esposte a nord.


4. Quali sono le piante più adatte?

Per avere un giardino verticale sorprendente la soluzione ottimale è scegliere le piante che non superino, una volta cresciute, i 15 centimetri e inoltre che non richiedano cure e attenzioni costanti.

Una scelta perfetta per il giardino verticale sono le piante aromatiche e che puoi utilizzare in cucina come menta, basilico e rosmarino; ma anche le piante grasse, la Tillandsia e la Dichondra si prestano bene a questo tipo di installazione.

Infine, per rimuovere eventuali residui di terriccio e/o fogliame in maniera facile e veloce, ti consigliamo di utilizzare un prodotto specifico per la pulizia degli spazi esterni come, per esempio, il nostro Grandioso.

Ora puoi goderti il tuo giardino verticale e assaporare tutti i benefici che le nostre amiche piante ci regalano.