Lo sapevi che

Tutto ciò che devi sapere per rimuovere le macchie dai tessuti

By 17 Dicembre 2018 No Comments

È l’incubo di tutti noi, quella macchia ribelle che decide di colpire i nostri vestiti mentre stiamo cucinando o peggio ancora mentre stiamo tranquillamente cenando, o una fumante tazza di caffè che decide di far visita al nostro prezioso divano.

Uno schizzo che rapidamente si espande nelle fibre e che, se non trattato nel modo corretto, rovinerà il capo per sempre: sì ma…qual è il modo corretto? Rimuoverlo con l’acqua? Con i rimedi della nonna? Ecco di seguito il nostro metodo.

Prima di tutto è importante sapere che ogni tessuto ha le sue peculiarità, per cui cioccolato, sugo, caffè, ma anche inchiostro, rossetto e via dicendo ha un impatto differente sulla lana, sulla seta, sul cotone…e dunque anche il prodotto giusto per rimuovere la macchia è di volta in volta differente.

In alcuni casi per esempio la macchia può essere facilmente eliminata con un semplice lavaggio in lavatrice, in altri invece sarà necessario pretrattare con un prodotto specifico. Ad ogni modo prima di dare per spacciati i nostri abiti è sempre bene fare un tentativo, purché sia mirato.

La chiave è agire il più presto possibile, la cosa peggiore che possiamo fare è lasciare che la macchia si asciughi perché poi sarà molto più difficile pulirla.

In base al tipo di tessuto non è sempre corretto utilizzare l’acqua calda: ad esempio nei capi di lana, oltre al rischio di restringere il capo, l’acqua calda fa penetrare in profondità la macchia rendendola impossibile da togliere.

Se è necessario pretrattare la macchia prima del lavaggio, dobbiamo tenere a mente che il movimento corretto è in senso circolare dall’esterno verso l’interno, non sfregando dall’alto verso il basso come solitamente si pensa. Il su e giù con la spugna/panno spezza le fibre, inoltre se eseguito con eccessiva pressione può rovinare anche il colore, peggiorando il problema originario.

In caso di emergenza rimozione macchie, quali sono i prodotti adatti da usare? Sicuramente gli smacchiatori per tessuti, purché non siano eccessivamente aggressivi con le fibre. Il nostro smacchiatore Trionfo, ad esempio, oltre a rigenerare e far risplendere le fibre è anche delicato sui colori. Il suo utilizzo è molto semplice, sarà sufficiente, infatti, spruzzare Trionfo direttamente sulla macchia e lasciarlo agire per qualche minuto, dopodiché tamponando con una spugnetta umida andranno eliminati i residui di detergente e sporco. Con le macchie più ostinate è consigliato ripetere l’operazione.

Ora hai tutta le armi per difenderti e vincere contro le macchie ribelli.