Icon Icon Icon Icon
Icon Icon

MICROPLASTICHE E NANOPLASTICHE

4 June 2021

MICROPLASTICHE E NANOPLASTICHE: GLI INQUINANTI INVISIBILI.

Le microplastiche e le nanoplastiche sono un materiale plastico invisibile all’occhio umano che, una volta immesso nell’ambiente, entra a far parte integrante di quello marino e di conseguenza della nostra stessa catena alimentare. Microplastiche e nanoplastiche sono molto utilizzate dai prodotti cosmetici.

COSA SONO LE MICROPLASTICHE.

Le microplastiche sono un tipo di plastica che ha dimensioni comprese tra 0.1 e 5000 micrometri. La microplastica a seconda della composizione e provenienza prende il nome di POLIETILENE (PE), POLISTIRENE (PS), PET, PVC, POLIAMMIDE (NYLON), ETILEN VINIL ACETATO (EVA).

INQUINAMENTO DA MICROPLASTICHE.

La dispersione delle microplastiche in mare e nell’ambiente è il più subdolo degli inquinamenti. Spesso infatti è inconsapevole: le persone non pensano di inquinare mentre ad esempio si lavano il viso. Eppure stanno introducendo microplastiche in mare. Purtroppo le dimensioni estremamente ridotte di microplastiche e nanoplastiche rendono le operazioni di bonifica dell’ambiente praticamente impossibili.

MICROPLASTICHE: SOLUZIONI.

Microplastiche e soluzioni: è un dibattito sempre aperto. I governi di moltissimi Paesi hanno pensato a come eliminare le microplastiche emanando divieti più o meno restrittivi.
L’Italia dal primo Gennaio 2020 ne ha vietato l’uso in tutti i cosmetici prodotti e commercializzati nel nostro paese. In MK abbiamo accolto con favore questa scelta eliminando immediatamente le microplastiche dai nostri prodotti.

COSA SONO LE NANOPLASTICHE.

Con una dimensione compresa tra 0.001 e 0.1 micrometri, le nanoplastiche sono davvero invisibili e la loro dispersione in acqua è pressoché totale. Entrano nella struttura stessa dell’organismo vivente e in particolare nell’apparato digerente e respiratorio. La legge attualmente non vieta le nanoplastiche, eppure la ricerca a livello mondiale ha dimostrato che si tratta di un vero e proprio pericolo per l’ecosistema.

COME ELIMINARE LE MICROPLASTICHE. DAVVERO.

Il punto è: come eliminare le microplastiche sul serio? Il divieto di utilizzarle è stato spesso aggirato dall’industria cosmetica che riduce le dimensioni delle microplastiche utilizzate, trasformandole in nanoplastiche. Queste ultime infatti non sono vietate dalla legge anche se hanno conseguenze anche più gravi sull’ambiente.

LA DECISIONE DELLA COMMISSIONE EUROPEA.

Il 22 gennaio 2021 la commissione europea ha emanato una bozza in cui include i nanomateriali plastici tra le componenti pericolose per l’ambiente e per la salute. Le associazioni di categoria a loro volta stanno intraprendendo azioni che vogliono impedire questa restrizione.

MK E LE MICROPLASTICHE: UNA SCELTA NEL RISPETTO DEL PIANETA.

MK s’impegna a combattere l’inquinamento. Per questo è stata una delle poche company del settore che, con il divieto di utilizzo delle microplastiche, ha scelto di eliminare anche le nanoplastiche dai propri prodotti cosmetici. Un atto di responsabilità che va oltre il mero rispetto della legge e che ci vede impegnati in un nuovo importante obiettivo: eliminare entro il 2026 le microplastiche e le nano plastiche anche dai prodotti detergenti.

In questo post si parla di